Archivio per l'etichetta ‘emisfero nord

Variazioni della irradiazione solare totale e feedback, cause della Nuova PEG nel minimo di Eddy…2020   11 comments

Raffreddamento Planetario newsclimaIl sole presenta comportamenti ciclici di diverso periodo, uno dei quali è il ciclo di attività solare di circa 11 anni, evidenziato dalle macchie solari, attualmente verso la conclusione del 24° ciclo, che presenta una drastica riduzione dell’attività solare. Oltre a questo c’è un ciclo di 200 anni, esso pure in fase di declino dall’inizio del 1990, con variazioni del diametro del Sole, dalle quali dipende l’ Irradiazione Solare Totale (TSI) che determina le temperature terrestri.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Verso una nuova PEG…storia del clima su Gaia!!!   Leave a comment

italia-innevata-2012La Piccola era glaciale (in inglese Little Ice Age) è un periodo di tempo che va dall’inizio del quattordicesimo alla metà del diciannovesimo secolo in cui ci fu un brusco abbassamento della temperatura terrestre nell’emisfero settentrionale. Questo periodo fu preceduto da un lungo periodo di temperature relativamente elevate chiamato periodo caldo medioevale.
Dal 1300 si è assistito ad un graduale avanzamento dei ghiacciai fino ad una massima espansione intorno al 1850 quando le temperature hanno iniziato ad aumentare favorendo il ritiro dei ghiacci.

Leggi il seguito di questo post »

Fenomeni ciclici liquido-gassosi nel nord Atlantico…   Leave a comment

atlanticoDagli studi sulla circolazione atmosferica globale, è noto che l’Atlantico settentrionale è interessato da fenomeni ciclici che controllano l’interazione tra le masse liquide e quelle gassose. Tra questi, quello che ha le maggiori ripercussioni sul clima europeo oltre all’AMO, è l’Oscillazione del Nord Atlantico (NAO) che si manifesta come un’oscillazione a periodicità complessa delle masse atmosferiche tra le Azzorre (zona normalmente ad alta pressione) e l’Islanda (zona normalmente a bassa pressione).

Leggi il seguito di questo post »

Ciclo 24 del Sole verso una stabilizzazione, ma è già minimo di Eddy !!! Calo termico planetario in atto…   9 comments

4Tra i vari documenti che si trovano in rete pochi sottolineano le analogie che si riscontrano tra l’attuale fase del ciclo solare e quella immediatamente prima il famoso minimo di Dalton. Fondamentale, a mio parere, è sottolineare la sempre maggior analogia fra la curva del ciclo 24 e del ciclo 5 (1798-1810), primo del Minimo di Dalton coincidente con l’apice della Piccola età glaciale ( ricordo che i dati con molta probabilità non sono perfettamente corrispondenti alla realtà ed hanno una sottostima del 25% per il ciclo 5).

Leggi il seguito di questo post »

La pressione atmosferica e i fronti perturbati…   Leave a comment

pressione newsclimaLa pressione atmosferica per un certo punto della superficie terrestre è determinata dal peso della colonna d’aria sovrastante. Le isobare sono le linee congiungenti i punti di eguale pressione e, opportunamente intervallate nei valori, rappresentano le carte isobariche. Le isobare delimitano particolari configurazioni bariche, responsabili principali dell’andamento del tempo…:

Leggi il seguito di questo post »

Stratosfera e ripercussioni in troposfera   Leave a comment

La stratosfera è lo strato atmosferico compreso tra 11 e 50 km circa d’altitudine ed è una regione che si trova oltre la quota alla quale avvengono i fenomeni che sono all’origine del tempo atmosferico o in altre parole la troposfera (da 0 a circa 10-12 km, per la nostra latitudine), il cui limite superiore è individuabile nella tropopausa. Tuttavia è bene tenere presente che i due livelli non sono per niente scollegati o non comunicanti e che invece interagiscono tra loro in varie circostanze.

Leggi il seguito di questo post »

Mediterraneo: allarme climatico…   Leave a comment

A testimoniare l’evoluzione al raffreddamento terrestre e degli oceani , una prova che non può esimersi dall’essere raccontata e discussa.
E’ un po’ di tempo che oltre a seguire le strutture glacialogiche alpine dedico parte del tempo a verificare il mare nostrum, vero indicatore di una evoluzione meteo-climatica macro-zona.

Leggi il seguito di questo post »