Archivio per l'etichetta ‘effetto serra

Variazioni della irradiazione solare totale e feedback, cause della Nuova PEG nel minimo di Eddy…2020   11 comments

Raffreddamento Planetario newsclimaIl sole presenta comportamenti ciclici di diverso periodo, uno dei quali è il ciclo di attività solare di circa 11 anni, evidenziato dalle macchie solari, attualmente verso la conclusione del 24° ciclo, che presenta una drastica riduzione dell’attività solare. Oltre a questo c’è un ciclo di 200 anni, esso pure in fase di declino dall’inizio del 1990, con variazioni del diametro del Sole, dalle quali dipende l’ Irradiazione Solare Totale (TSI) che determina le temperature terrestri.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Ciclo 24 del Sole verso una stabilizzazione, ma è già minimo di Eddy !!! Calo termico planetario in atto…   9 comments

4Tra i vari documenti che si trovano in rete pochi sottolineano le analogie che si riscontrano tra l’attuale fase del ciclo solare e quella immediatamente prima il famoso minimo di Dalton. Fondamentale, a mio parere, è sottolineare la sempre maggior analogia fra la curva del ciclo 24 e del ciclo 5 (1798-1810), primo del Minimo di Dalton coincidente con l’apice della Piccola età glaciale ( ricordo che i dati con molta probabilità non sono perfettamente corrispondenti alla realtà ed hanno una sottostima del 25% per il ciclo 5).

Leggi il seguito di questo post »

Cosa sono gli indici AO e NAO…   Leave a comment

NAO (North Atlantic Oscillation)

L’indice, North Atlantic Oscillation, condiziona il clima della nostra penisola e in particolare l’area W-Mediterranea. Infatti in base al segno dell’indice, le figure classiche che dominano la scena europea, ovvero la semipermanente d’Islanda e l’anticiclone delle Azzorre, assumono posizioni e caratteristiche differenti. I valori dell’indice sono calcolati come la differenza tra la pressione rilevata nelle Azzorre e la pressione rilevata in Islanda Leggi il seguito di questo post »

La CO2 con il minimo solare funge da raffreddamento…   Leave a comment

3Finalmente una dimostrazione reale sull’assoluta inefficacia della CO2 e di altri gas IR attivi sul riscaldamento dell’atmosfera. Infatti non forniscono riscaldamento supplementare atmosferico, ma fungono da “ombrellone” alla terra e non da “coperta“. Il 70% del raffreddamento terrestre proviene da queste molecole presenti nell’aria e il loro aumento in concentrazione non fa altro che aumentare il potere refrigerante atmosferico.

Leggi il seguito di questo post »

Un aumento dei raggi cosmici ci indicano un prossimo raffreddamento…   Leave a comment

Secondo i sensori della sonda ACE (advanced composition Explorer) quest’anno i raggi cosmici sono aumentati del 10% rispetto le misurazioni degli ultimi 50 anni, ovvero da quando si osservano e si studiano i risvolti sul nostro clima.I raggi cosmici sono inversamente proporzionali all’attività solare e, trovandoci in un profondo minimo della nostra stella, di conseguenza sono aumentati gli stessi, portando a definire la situazione, come dal conosciuto Richard Mewaldt, una perfetta tempesta di raggi cosmici.

Leggi il seguito di questo post »

Il Sole dorme e Gaia risponde sull’attenti: Evoluzione clima!!!   Leave a comment

Gli oceani si stanno raffreddando e non lo dice un accanito freddofilo che spera nell’era glaciale. Il Sole la causa del raffreddamento.

Mi chiedo: ma è possibile che sia cosi’ difficile capire che è il Sole la nostra fonte primaria di energia e che a seconda delle sue stranezze il nostro pianeta, ma anche l’intero sistema solare, ne risente?

Leggi il seguito di questo post »

Il Sole e il Clima sulla Terra…   Leave a comment

Come sappiamo stiamo attraversando un periodo di pronunciato minimo solare, con macchie solari quasi inesistenti. Il Sole, estremamente stabile nell’emissione di radiazioni, presenta degli improvvisi e lievi cambiamenti nella sua fase di attività,  che non interessano più del 2% della radiazione totale emessa.

Leggi il seguito di questo post »