Il fallimento dell’IPCC della prima decade del 2000…   Leave a comment


La temperatura media e globale ha avuto una battuta d’arresto dopo il 2000, contro ogni predizione catastrofista dell’IPCC, che prometteva un rapido e continuo aumento della media termica globale.

Come la solito, sostengo la tesi dell’assoluta mancanza di prendere in esame il cambio di temperatura media per cause naturali, contro l’enfatizzazione dell’ente, di un effetto serra, causato dall’aumento della CO2 e in particolare del fattore antropogenetico.

I cambi di temperatura media e globale, aumento, è stato causato per tre motivazioni principali:

1) ciclo solare molto attivo;

2) aumento lineare delle temperature in seguito alla fine della PEG, piccola era glaciale, che durò fino all’inizio del 20° secolo;

3) aumento della CO2 e del metano nell’atmosfera.

Tutti fattori completamente naturali scatenati dal 1° punto, ovvero il Sole.

Da verifica storica, senza andare a scomodare ere molto lontane e quindi passibili di errori, nel periodo, che va dal 1940 al 1975, abbiamo avuto una sostanziale diminuzione delle temperature medie a livello globale, cosi’ come abbiamo avuto un riscaldamento incisivo tra il 1910 e il 1940.

Nel periodo di riscaldamento, faccio notare che la CO2 era ancora nei parametri “normali”, rispetto alla media stabilita a tavolino da esimi personaggi.

Questo rappresenta una specie di salto multi decennale, che si ripropone normalmente come fattore naturale.

Da cosa possa essere scatenato?….La risposta sembrerebbe chiara: il Sole, perché le modifiche climatiche sul nostro pianeta sono dettate da lui !!!

Tutto il contorno, ovvero i vari indici teleconnettivi, il vulcanismo, la stratosfera, sono conseguenza del Suo umore, tranne l’uomo o almeno in minima parte.

Ora a mio avviso è estremamente grave da parte dell’IPCC non aver considerato, in primis, Il Sole come fattore e indiziato principale, ma anche il semplice cambio multi-decennale, che storicamente rappresenta la normalità.

E’ come dire che la Terra brilla di luce propria.

L’ IPCC ha sbandierato, ai quattro venti, un aumento delle temperature causato semplicemente dal ciclo multi-decennale e i grafici, da loro riportati e che ormai tutti conoscono, non sono altro che la risultante di un processo senza mutazione nel tempo.

E’ come dire: attenzione se ad un auto imprimiamo una spinta, una volta cessata questa, continuerà a camminare e anzi accelererà nel tempo, senza considerare altri fattori, esempio la forza di gravità.

Un processo che poi guarda caso è dettato dal Sole e non dall’uomo, che normalmente ha inciso per pochi punti percentuali sull’aumento della CO2 e del METANO.

Aumentano le temperature       = ciclo solare molto attivo

Diminuiscono le temperature    = ciclo solare debole

L’uomo non deve eliminare la CO2, tra l’altro fonte di vita di vegetali sia terrestri che marini, ma deve pensare a come eliminare i combustibili fossili, perché con essi, la loro lavorazione e il loro utilizzo, costituiscono un danno ambientale per la reazione che necessita a sviluppare energia, ovvero la produzione di acidi e derivati. Altro è dire: cerchiamo di limitarne la produzione per evitare un processo naturale che risulterebbe più veloce.

Deve pensare a eliminare pesticidi o sostanze tossiche per la vita di tutti gli esseri viventi.

Deve imparare a coisistere con l’ambiente che lo circonda e non a sfruttarlo senza remore.

Deve imparare a collaborare per migliorare lo stile di vita di tutti gli esseri viventi.

Attualmente molti scienziati che hanno lavorato al progetto si rendono conto dell’errore grossolano effettuato e si sono convertiti, entrando a far parte del gruppo di coloro, ancora pochi e sicuramente messi da parte per interessi politico-economici, che ritengono errati, quanto meno, i risultati dell’ente intergovernativo per i cambiamenti climatici.

Un cordiale saluto

Luca Romaldini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...